Dimagrire con i fiori di Bach

Dimagrire con i fiori di Bach

Dimagrire

Dimagrire

I fiori di Bach possono gestire alcune problematiche che accompagnano talvolta la fatica nel seguire percorsi nutrizionali per dimagrire.I  fiori di Bach sono utili nella gestione dell’appetenza compulsiva soprautto per le forme dovute ad una sindrome adattativa a stress. I fiori di Bach sono rimedi derivati dalla omeopatia classica e pertanto caratterizzati da una elevata tollerabilità.Una dieta sana e una composizione corporea corretta oltre a favorire il fitness o benessere, riducono oppure risolvono molte patologie.   Leggi tutto!

Fobia e fiori di Bach

Fobia e fiori di Bach

Fobia

Fobia

Nella prevenzione e terapia  della fobia possono essere di aiuto i fiori di Bach, sopratutto per le forme dovute ad una sindrome adattativa a stress. I fiori di Bach sono rimedi derivati dalla omeopatia classica e pertanto caratterizzati da una elevata tollerabilità.  La fobia può essere una risposta biologica quando  assolve al compito di tutelare la sopravvivenza individuale e della specie. La fobia  si attiva dopo  esposizione ad un pericolo come programma teso ad evitarlo. La fobia  è pertanto un allarme primario, comune sia nella specie umana, sia a molteplici specie animali. La fobia nella sua espressione fisiologica permette efficienza nella funzione della “sentinella” rispetto ad un pericolo conosciuto.   Leggi tutto!

Fame nervosa e fiori di Bach

Fame nervosa e fiori di Bach

Fame nervosa

Fame nervosa

Nella prevenzione e terapia  della fame nervosa sono utili fiori di Bach, sopratutto per le forme dovute ad una sindrome adattativa a stress. I fiori di Bach sono rimedi derivati dalla omeopatia classica e pertanto caratterizzati da una elevata tollerabilità.  La fame nervosa è una alterazione del comportamento alimentare per cui una persona ingurgita  senza un controllo razionale una quantità di cibo non proporzionata alle esigenze metaboliche. Talvolta la fame nervosa è seguita da una forma di pulsione opposta tale da poi ricorrere a diversi metodi per riuscire a non metabolizzare il bolo alimentare assunto. Il vomito autoindotto, utilizzo di lassativi, purghe, digiuni e intenso esercizio fisico  caratterizzano  la fame nervosa in fase di opposizione all’assunzione di cibo.    Leggi tutto!

Tristezza e fiori di Bach

Tristezza e fiori di Bach

Tristezza

Tristezza

I fiori di Bach possono essere impegnati nel trattamento della tristezza  per modulare la risposta neurovegetativa ed emotiva  senza evidenziare peraltro effetti collaterali significativi.  Non è trattabile con i fiori di Bach invece la depressione endogena. Una buona anamnesi e una visita medica sono essenziali per la diagnosi iniziale d e per escludere  o includere qualunque malattia organica coincidente. I fiori di Bach si applicano generalmente oltre che per i disturbi emotivi, anche per le forme di tristezza come reazione a malattia somatica, spesso associati però a trattamento specifico della patologia.  Per agire i fiori di Bach devono essere prescritti sulla totalità dei sintomi espressi e non solo per la tristezza. Si tratta di una modalità di lavoro tipica dell’ omeopatia dalla quale  E.Bach deriva il metodo. La tristezza   è una  riduzione significativa di un individuo ad occuparsi bastevolmente di sé. La tristezza  è determinata da una rassegnazione tale da determinare una melanconia profonda con abbandono delle cure e attenzioni minime da rivolgerea se stesso.   Leggi tutto!

Melanconia e fiori di Bach

Melanconia e fiori di Bach

Melanconia

Melanconia

I fiori di Bach possono essere impegnati nel trattamento della melanconia  per modulare la risposta neurovegetativa ed emotiva  senza evidenziare peraltro effetti collaterali significativi.  Non è trattabile con i fiori di Bach invece la depressione endogena. Una buona anamnesi e una visita medica sono essenziali per la diagnosi iniziale d e per escludere  o includere qualunque malattia organica coincidente. I fiori di Bach si applicano generalmente oltre che per i disturbi emotivi, anche per le forme di melanconia come reazione a malattia somatica, spesso associati però a trattamento specifico della patologia.  Per agire i fiori di Bach devono essere prescritti sulla totalità dei sintomi espressi e non solo per la melanconia. Si tratta di una modalità di lavoro tipica dell’ omeopatia dalla quale  E.Bach deriva il metodo. La melanconia   è una  riduzione significativa di un individuo ad occuparsi bastevolmente di sé. La melanconia  è determinata da una rassegnazione tale da determinare una tristezza profonda con abbandono delle cure e attenzioni minime da rivolgerea se stesso.   Leggi tutto!

Esaurimento e fiori di Bach

Esaurimento e fiori di Bach

Esaurimento

Esaurimento

I fiori di Bach sono applicati nella cura della astenia quando dovuta alla sindrome di adattamento a stress. I fiori di Bach sono rimedi naturali, che derivano dall’omeopatia e sono pertanto privi di effetti collaterali indesiderati.  I fiori di Bach non sono invece indicati nelle forme di esaurimento connesse a malattia organica, che richiedono un trattamento diverso e specifico della patologia.  La parola esaurimento è intesa nel linguaggio comune come un sinonimo di disagio. Per un medico invece rappresenta l’adattamento meno efficace con il quale un paziente risponde a stressors reali o immaginati. Anche eventi di vita quotidiana possono portare ad esaurimento psicofisico dovuto ad adattamento. Lo snodo essenziale per comprendere i legami singolari tra situazione che ingenera esaurimento  è la personale percezione dello stressors evidenziata dal singolo paziente. Gli adattamenti che corrispondono ad un esaurimento psicofisico possono coincidere con molte malattie somatiche e psichiche.  Leggi tutto!

Sindrome di Tourette nei bambini e Fiori di Bach

Sindrome di Tourette nei bambini e Fiori di Bach

Sindrome di Tourette

Sindrome di Tourette

I fiori di Bach possono essere applicati nel  bambino affetto da Sindrome di Tourette  per le componenti stress correlate associate alla malattia. La Sindrome di Tourette   è un disordine neurologico ad esordio nell’infanzia che molte volte sparisce durante l’adolescenza,  caratterizzato dalla presenza di tic motori e fonatori incostanti, talvolta fugaci, altre volte cronici, la cui gravità può variare da estremamente lievi a invalidanti. La sindrome di Tourette coincide talvolta con altre condizioni patologiche similari come  la sindrome da deficit di attenzione e iperattività  ADHD  o  i disturbi  ossessivi  compulsivi.   Leggi tutto!